Sfidiamo il futuro

Nuovi strumenti per le imprese di domani

L’iniziativa

Il futuro è una sfida e il modo di affrontarla farà la differenza fra chi saprà vincerla e chi no, fra chi è protagonista del proprio cambiamento e chi, invece, si farà coinvolgere per inerzia. Ciò vale per le persone e, a maggior ragione, per gli imprenditori che giocano sulla loro capacità di visione la possibilità di sviluppo della propria attività.

Il futuro è già qui: tecnologia “intelligente”, machine learning, gestione di Big Data, Internet of Things sono solo alcuni dei concetti che bisogna conoscere per poter elaborare oggi un piano strategico che tenga conto degli strumenti a disposizione, delle opportunità di efficientamento, delle possibili criticità e delle potenzialità di sviluppo di nuovi business.

“Sfidiamo il futuro” è l’iniziativa che il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese ha ideato e organizzato con l’obiettivo di fornire una panoramica strategica sulle frontiere tecnologiche che le imprese stanno affrontando. Si tratta di momenti di approfondimento e arricchimento in cui gli strumenti tecnologici vengono illustrati e raccontati da esperti del settore e analizzati attraverso casi concreti.

Pagina Facebook
GGI - Premio Biella immagine laterale
GGI - Premio Biella Bando

Intelligenza artificiale

I nuovi sistemi di AI per aumentare la competitività dell’impresa

Robot alla Asimov, cyborg da Guerre Stellari e androidi tipo Blade Runner?
No, l’intelligenza artificiale non è fantascienza, ma di certo è una vera sfida. Conoscere quali sono le frontiere tecnologiche dei nuovi sistemi di intelligenza artificiale e come possono intervenire per migliorare l’organizzazione aziendale e la competitività dell’impresa è il tema del primo incontro di “Sfidiamo il Futuro”, l’iniziativa ideata dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese. Interverranno esperti come Marco Morchio (managing director Accenture Strategy), Marco Mellia (Professore del Politecnico di Torino e ad Ermes), Pierantonio Macola (Presidente Smau), Daniele Borghi (Innovation analyst Innovation Center Intesa Sanpaolo). Modera Giulia Cimpanelli, giornalista del Corriere della Sera.

ISCRIVITI ONLINE

Blockchain per le imprese

La tecnologia sviluppata per minare le criptovalute diventa un alleato dell’organizzazione aziendale

Blockchain significa letteralmente catena di blocchi. È un database condiviso, aperto, trasparente, decentralizzato, incorruttibile e criptato. Ma per alcuni è anche una sorta di Internet delle transazioni, addirittura LA nuova Internet. E sì, ha anche a che fare con le criptovalute.
Soprattutto, però, è uno strumento potente che può essere applicato in azienda ad esempio per la trasmissione di dati sensibili o la gestione della contrattualistica e dell’identità digitale, in generale può intervenire nella gestione di transazioni nell’organizzazione aziendale, come una sorta di lontano discendente del vecchio “libro mastro”.
A prospettare le applicazioni in azienda della blockchain nel secondo incontro di “Sfidiamo il Futuro”, l’iniziativa ideata dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese, saranno Francesca Benati (ad Amadeus Italia), Massimo Morbiato (fondatore e ad Agriopendata), Aurelio Ravarini (Docente Scuola di Ingegneria Industriale LIUC) e Marco Coda (Cryptocurrency specialist Gruppo Banca Sella). Modera Giulia Cimpanelli, giornalista del Corriere della Sera.

ISCRIVITI ONLINE
GGI - Premio Biella immagine laterale